PariLiberaTutti

C’era una volta un simpatico gatto europeo di nome Jack. Il suo pelo era liscio e vellutato, di colore bianco e arancione. Jack viveva nel laboratorio segreto di un famoso scienziato, il dottor Danielovic Napoleonoski che, in quel tempo, era occupato ad inventare un carburante innovativo che poteva far muovere tutti i motori esistenti, senza spese e senza inquinare l’ambiente. Lui doveva lavorare in un posto segreto perché i potenti del mondo che arricchivano con il petrolio non volevano che lui inventasse il suo carburante ecologico. Il dottor Danielovic aveva bisogno di un assistente perché il lavoro era troppo pesante per una sola persona, così chiamò molti suoi colleghi per scegliere il suo aiutante. Tra i numerosi scienziati che si presentarono per il lavoro, ne fu scelto uno, di nome LudoviK Mordigat. Sembrava molto in gamba come scienziato, invece era una spia dei potenti petrolieri. A Jack non piaceva per niente, lo teneva d’occhio e si accorse presto che Mordigat era un pericolo per il suo padrone. Il nostro amico gatto conosceva una delle bellissime segretarie che lavoravano nel laboratorio segreto, la signorina Silvana. Lei gli portava ogni giorno un bocconcino prelibato, lo accarezzava e gli grattava il mento proprio come piaceva a lui. In realtà Silvana era una fata e la sua missione era quella di proteggere il dottor Danielovic. Era stata inviata sulla terra dalla regina della Natura che sperava che il buon dottore inventasse quel carburante che avrebbe salvato l’ambiente. Silvana affidò a Jack un anello speciale che aveva una pietra verde che brillava cento volte più del sole. Lo poteva usare solo una volta. Finalmente il dottor Danielovic trovò la formula del suo carburante e la nascose nella cassaforte del laboratorio e tornò a casa a riposare. Jack si mise di guardia e quando il malvagio Mordigat aprì la cassaforte per rubare la formula, lui tirò fuori il magico anello che accecò la spia. Gli strappò la formula dalle mani e fuggì a tutta velocità verso la casa del suo padrone. La fata Silvana fece un incantesimo: cancellò tutte le idee malvagie di Mordigat e tutti i suoi ultimi ricordi di spia. Il buon dottore lo tenne con sé e insieme inventarono tante nuove cose e Jack continuò a sorvegliare i due geni per molti e molti anni ancora, con l’aiuto della fata Silvana.

Jack e il dottor Danielovic

Inserito il 04-04-2011 da:

daniele_n

Ti Piace? Clicca sul cuore!

Cosa ne pensi?

  1. Accedi o registrati per commentare, votare ed inviare i tuoi contributi!

    Inizia Qui!